Fanno squadra contro il tumore, navigano e remano per lasciarsi alle spalle la malattia e ritrovare insieme benessere e buonumore. Sono le Florence Dragon Lady della sezione fiorentina della Lilt, donne operate di tumore al seno che dal 2006 praticano sull’Arno, presso i Canottieri Comunali Firenze, il dragon boat, attività sportiva inserita nel percorso di riabilitazione psico-fisica per chi ha dovuto affrontare il cancro.

Per supportarle, questa sera venerdì 21 ottobre alle 19.30 alla Sala Teatro Ruah (via delle Arti, 1) si svolgerà l’aperi-cena “Una gentilezza per la Lilt” organizzato dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori in collaborazione con le realtà commerciali del territorio e con l’assessorato alla Gentilezza e la Commissione Pace e Diritti del Comune di Bagno a Ripoli. 

Durante la serata interverranno Alexander Peirano presidente Lilt Firenze, rappresentanti dell’amministrazione comunale, e le Florence Dragon Lady Lilt. L’appuntamento conviviale sarà accompagnato da un intrattenimento musicale con Mary Loscerbo e Dj set. 

L’evento fa parte delle iniziative della campagna di prevenzione “Lilt for Women – Nastro Rosa” della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, sostenuta anche da Comune di Bagno a Ripoli. 

“Il dragon boat è un’attività importante nel percorso di riabilitazione dopo un’operazione al seno, per ritrovare il benessere fisico ma anche quello psicologico attraverso lo sport, l’amicizia, la condivisione, lo stare all’aria aperta” – afferma Alexander Peirano – “Grazie a questo molte donne hanno ritrovato oltre alla salute anche la fiducia e il sorriso. Il tumore è una malattia sempre più presente, ma si può affrontare e superare ed è questo il messaggio che le Florence Dragon Lady Lilt danno, ricordandoci anche, durante il mese tradizionalmente dedicato alla prevenzione, l’Ottobre Rosa, l’importanza degli screening, dell’autocontrollo e della diagnosi precoce. Ringrazio tutte le dragonesse per l’organizzazione di questo evento e in particolare Claudia Parrucci, promotrice dell’iniziativa”.

“Ci ritroveremo per sostenere un gruppo di donne dalla forza straordinaria, che ci dimostrano che questa malattia tremenda si può sconfiggere – dice il sindaco Francesco Casini -. Ma anche per sensibilizzare le donne di tutte le età sull’importanza di giocare d’anticipo sul cancro al seno, invitandole a eseguire screening e controlli di prevenzione, il primo passo per vincere la battaglia contro il cancro”.

In occasione dell’Ottobre Rosa, inoltre, anche quest’anno il Comune di Bagno a Ripoli ha deciso di “vestire”  il proprio palazzo comunale di rosa. “

Un altro piccolo simbolico gesto – dichiara  Casini – di vicinanza e supporto a tutte le donne che stanno combattendo”. 

close

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy

Rispondi