Promotore della Call è la Scuola di Scienze Aziendali e Tecnologiche Industriali di Firenze, tramite MURATE IDEA PARK (MIP), iniziativa che raccoglie e sviluppa l’esperienza dell’Incubatore Tecnologico Fiorentino e del Parco Tecnologico delle Murate. MIP è il luogo dove si sprigionano le idee di impresa e si realizzano le condizioni per la nascita di nuove startup, partecipando con questo ruolo attivamente alla vita e allo sviluppo dell’intero ecosistema fiorentino dell’Innovazione.

La Call, verticale nel tema della sostenibilità, aveva raccolto molto interesse nel territorio fiorentino, interesse che in alcuni casi si è manifestato attraverso la sponsorizzazione di tre dei grant che la Scuola di Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali “Piero Baldesi” (SSATI) mette a disposizione dei vincitori di tutte le call firmate Murate Idea Park (MIP).

E così, Consiag (la holding toscana che partecipa importanti imprese nel settore energetico idrico e servizi pubblici ambientali) e Convoi srl (startup aggregata di MIP, del settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica) hanno affidato all’incubatore la loro sponsorizzazione che andrà suddivisa in ugual maniera tra i vincitori.

Il terzo Sponsor è Rotary Club, di cui il San Casciano Chianti è il capofila del progetto che ha coinvolto anche altri sette Rotary Club dell’area metropolitana: Scandicci, Firenze Certosa, Fiesole, Bagno a Ripoli, Firenze Granducato, Firenze Valdisieve, Figline Incisa Valdarno.

“Lo scopo del Rotary – dice il Presidente del Rotary San Casciano, Dott. Gianni Spulcioni – è incoraggiare e promuovere l’ideale di servizio a favore delle comunità, cercando di fornire risposte concrete a loro reali bisogni. A livello locale e globale, le attività del Rotary riguardano specifiche aree d’intervento, tra le quali anche quella della tutela dell’ambiente. Dunque, è parso assai coerente con la missione rotariana aderire alla callforideas promossa da Murate Idea Park per individuare progetti originali e innovativi finalizzati proprio a aiutare lo sviluppo economico sostenibile e la tutela dell’ambiente, in riferimento agli Obiettivi dall’Agenda ONU 2030. La collaborazione con MIP ha oltretutto permesso di privilegiare il rapporto con la comunità del territorio fiorentino e toscano in genere”.

I club Rotary dell’area metropolitana hanno destinato ad una delle startup vincitrici che maggiormente risponde a ciò che Rotary ha inteso essere parte integrante del cambiamento necessario per soddisfare il bisogno di tutela della comunità più grande, quella del pianeta.

La consegna dell’assegno virtuale avrà luogo nella Sala Hack di Murate Idea Park martedì 22 marzo alle ore 17,30.

Saranno presenti i rappresentanti dei vari Rotary Club e la startup vincitrice. L’evento è aperto a tutta la community.

close

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy

Rispondi