Home EMOZIONI DIGITALI I gelati del Bondi, il fascino del laboratorio di Vetulio

I gelati del Bondi, il fascino del laboratorio di Vetulio

Una giornata in compagnia di Vetulio Bondi, uno dei gelatieri artigianali più talentuosi d'Italia

1179

Ti piace il gelato? Sì, certamente, e pochi giorni fa ho avuto la fortuna di entrare in un laboratorio all’interno del ‘sancta sanctorum’ di uno dei gelatieri artigianali più talentuosi d’Italia, Vetulio Bondi  – I Gelati del Bondi, a Firenze in via Nazionale 61/R, angolo via Faenza – che ci ha mostrato come è stato realizzato il primo gelato, la cosiddetta ‘crema fiorentina’, un dessert freddo alla crema creato nella Firenze rinascimentale per stupire gli ospiti importanti invitati alla tavola dei Medici.

Il gelato di quei tempi non è paragonabile a quello a cui siamo abituati oggi, ma il successo fu tale che il ‘gelato alla fiorentina’ divenne subito famoso.

Tulio Bondi  non è solo un ottimo maestro gelatiere, uno tra i migliori in assoluto e presidente dell’Associazione gelatieri artigiani fiorentini, Tulio è un vulcano, un mattatore, lo staresti a guardare e sentire per ore mentre nel suo laboratorio fiorentino miscela ingredienti e li trasforma magicamente in gelato e nel mentre ti racconta ricette, aneddoti e segreti.

Stavolta, si è tolto anche qualche sassolino dalle scarpe, svelandoci il mistero del cioccolato nero e del pistacchio verde. Siete curiosi? Non vi resta che guardare le stories che ho salvato negli Highlights della mia pagina Instagram (@sandrapanerai).