Dal 18 giugno al 3 ottobre 39 appuntamenti di prosa, musica e cinema in compagnia di tantissimi ospiti: Maria Cassi, Leonardo Brizzi, David Riondino, Massimo Altomare, Letizia Fuochi, Massimo Di Maggio, Ava Hangar e molti altri. È “Estate in Carrozza. Tutti a Bordo”, la nuova stagione estiva del Teatro di Antella (via Montisoni 10, Bagno a Ripoli, Firenze), organizzata da Associazione culturale Archètipo in collaborazione con Ministero per i beni e le attività culturali, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Bagno a Ripoli, R.A.T e Unicoop Firenze.

“La cultura, la musica, il cinema: l’estate alla Carrozza 10 sarà ricca e piena di qualità a giudicare dagli ingredienti che la compongono” – dichiarano il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini e l’assessora alla cultura Eleonora François, – “Mentre il cartellone di iniziative è pronto a entrare nel vivo con una programmazione ideata dal direttore artistico Riccardo Massai che come sempre non tradisce le aspettative, il vagone si rende sempre più accogliente per il pubblico, con nuovi arredi in arrivo e accorgimenti che lo rendono sempre più bello e fruibile. Un punto di riferimento ormai consolidato per la comunità fiorentina che ha fame di cultura, intrattenimento e spettacolo di qualità”.

La rassegna si inaugura sabato 18 giugno con “Transizioni Festival”, prima edizione del festival di Musica Elettronica e Arte, una iniziativa nata grazie al progetto del Comune di Bagno a Ripoli “Vagone creativo”: dalle 17 alle 20 negli spazi di Carrozza 10. Il vagone della Vedova Begbick live set con gli LF58, progetto live electronic fondato da Giuseppe Tillieci aka Neel e l’artista multidisciplinare Filippo Scorcucchi, e con Nekya, nome d’arte del produttore fiorentino Marco Squillace con il suo sound introspettivo tra techno sperimentale, post-drum&bass e dark ambient. Esposizione delle opere di Sbracegram e una mostra delle più iconiche copertine della rivista FUL Magazine, partner dell’evento. Live painting con Brucio e The Typers. Dalle 20 alle 24, in piazza Peruzzi, ad Antella, DJ SET con Samuele Pagliai, Lorenzo Fortino e Sciahri (ingresso libero).

Il programma prosegue con serate di teatro e musica, alle ore 21.30, fra cui: musica e comicità con l’opera buffa “Alè!” di e con Maria Cassi e Leonardo Brizzi. Una sorta di piccolo “musical” dove si scherza attraverso personaggi gag musicali tormentoni, tic umani e non, passando attraverso arrangiamenti musicali che vanno dal jazz alla musica classica e popolare (23 giugno). “Tribute to the King”, omaggio ad Elvis Presley: Massimo Di Maggio, voce storica dei Di Maggio Bros, con i quali ha calcato i palchi di mezzo mondo riscuotendo enormi consensi, torna sulle le scene accompagnato dalla rock’n’roll band The Partners in Crime (30 giugno). Nel recital di David Riondino “Fermata Provvisoria” il menestrello di oggi, come quelli del passato, si ispira alla radice popolare di ogni letteratura per raccontarci storie che si intrecciano tra loro così come tra luoghi e tempi diversi. Un lavoro comico e originale, sulla base di una ricerca storica e letteraria, per una continua attività di reinvenzione e riscrittura (7 luglio). “Canzoni alla Luna – Voci di donne” di e con Letizia Fuochi retrospettiva di brani tutta al femminile: donne cantate e donne che cantano, interpreti e autrici che resteranno per sempre incastonate nelle nostre emozioni: Marinella, Bocca di Rosa, Dolcenera, Gabriella Ferri, Mina, Ornella Vanoni, Mercedes Sosa, Violeta Parra, Chavela Vargas e tante altre (14 luglio). “Tender – Spartito dissonante per una drag queen”, storia di uno spettacolo che doveva essere ma non è: dietro parrucche, make up e un’apparente improvvisazione, Ava Hangar, il personaggio drag di Riccardo Massidda, porta avanti una riflessione sulla difficoltà di dare forma concreta alle idee e ai sogni, passando attraverso un’analisi tutta personale sull’arte del drag, sulle relazioni di coppia e le app per incontri (15 luglio). “La morte mi fa ridere, la vita no” con Massimo Altomare / Lisa Kant – Double Ego e con Marzio Del Testa (percussioni & electronics) è il concerto dedicato a sette artisti italiani “maledetti” (Fred Buscaglione, Piero Ciampi, Luigi Tenco, Franco Califano, Gabriella Ferri, Mia Martini e Rino Gaetano) e 4 “dimenticati” (Franco Fanigliulo, Enzo Del Re, Stefano Rosso e Massimo Riva), accomunati dal divario tra grande talento e poca fortuna (22 luglio).

Il teatro di narrazione è invece protagonista degli spettacoli dei “Martedì Resistenti”, alle ore 21.30: “Mi chiamavano tutti Jack” di e con Tommaso Parenti, sulla storia della battaglia di Valibona, a Calenzano, nel gennaio del 1944 (5 luglio), “Diario di guerra” di e con Lorenzo Bittini, sulle paure e le speranze nei racconti dei diari scritti durante la seconda guerra mondiale (12 luglio), “Innamorata della libertà” di e con Chiara Meriggi (19 luglio), la storia di Lucia, negli anni dal 1940 al 1945, giovane ventenne, figlia di artisti ambulanti, burattinai ed attori di “piazza”, artista lei stessa e lettrice appassionata.

Serate di cinema, alle ore 21.30, per la rassegna a cura di Andrea Campinoti, per sei film da rivedere sotto le stelle: “Un altro giro” di Thomas Vinterberg (29 giugno), “Paradise. Una nuova vita” di Davide De Degan (6 luglio), “The Farewell. Una bugia buona” di Lulu Wang (13 luglio), “Torna a casa Jimi!” di Marios Piperides (20 luglio), “Easy. Un viaggio facile facile” di Andrea Magnai (27 luglio) e “Amour” di Michel Haneke (3 agosto). Spazio anche ai documentari con “Per Lidia Menapace. Appunti per un viaggio da Bolzano” di Massimo Tarducci (28 giugno), “Ignisse” di Francesco Franzoni (1 ottobre) e “La Lastra” il cortometraggio di Niccolò Donatini (4 luglio).

Per gli appuntamenti dedicati a valorizzare i giovani artisti del territorio nasce la rassegna OPEN SPACE, sette date ad ingresso libero, alle ore 18.30: “One Girl Show Vittoria Lottini” (30 giugno), “Serata in musica” (6 luglio), “Serata d’attore” (14 luglio), “Stand Up Comedy” (15 luglio) a cura di Scuola di teatro #TFB Tutto Fa Brodway Golden theatre academy. Il concerto a cura degli allievi di pianoforte dell’Accademia Musicale Ars Nova-Balatro (1 luglio), il concerto a cura degli allievi di chitarra classica dell’Accademia Musicale Ars Nova-Balatro (21 luglio), la Boccherini’s Cantina Band diretta da Marco Mangani (3 ottobre).

close

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy

Rispondi