Il +: Bonaventura. Nel disastro generale, si salva sempre lui.

Il -: Igor. Responsabile sul gol di Barrow, si fa espellere nel finale.

Ko della Fiorentina a Bologna. Dura poco il vantaggio dei viola, in gol con Martinez Quarta in scivolata su assist di Saponara. Con l’uno due in tre minuti di Barrow e Arnautovic (con un fallo su Martinez Quarta non rilevato dall’arbitro) i padroni di casa ribaltano il risultato così il Bologna con Vigiani in panchina al posto dell’esonerato Mihajlovic (in attesa di Thiago Motta) prendono i tre punti. I viola senza grinta né testa perdono e già rigiocano questo giovedì a Istanbul in Conference League. Vanno migliorati i meccanismi difensivi e soprattutto va risolto il problema del gol, le punte spuntate della Fiorentina devono ritrovare la via della rete. E urge farlo in fretta.

Bologna – Fiorentina 2-1

BOLOGNA: Skorupski, Posch, Medel (79’ Bonifazi), Lucumì, Kasius (79’ De Silvestri), Aebischer, Schouten, Soriano, Cambiaso (61’ Lykogiannis), Barrow, Arnautovic (70’ Orsolini). All. Vigiani.

FIORENTINA: Terracciano, Dodò (46’ Venuti), Quarta, Igor, Biraghi, Bonaventura, Amrabat (85’ Mandragora), Barak (72’ Ikoné), Kouamé (85’ Cabral), Jovic, Sottil (46’ Saponara). All. Italiano.

Arbitro: Orsato.

Marcatori: 54’ Martinez Quarta, 59’ Barrow, 62’ Arnautovic.

Note: 97’ espulso Igor per doppia ammonizione. Ammoniti Amrabat, Kouamé.

close

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy

Rispondi